Di Maio (Italia) e Raab (UK): “La Brexit non fermerà i buoni rapporti tra i nostri paesi”

Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, ha avuto un colloquio con il Segretario di Stato britannico per gli Affari Esteri, il Commonwealth e lo Sviluppo, Dominic Raab, e con la Segretaria di Stato al Commercio Internazionale, Elizabeth Truss. Al centro delle consultazioni, sottolinea una nota della Farnesina, la comune volontà di garantire una efficace partnership strategica tra Italia e Regno Unito anche nell’era post-Brexit, a partire dal rafforzamento dei meccanismi di consultazione tra i rispettivi Ministeri degli Esteri.

Il 2021 sarà un anno intenso per la collaborazione italo-britannica: la Presidenza italiana del G20 e quella britannica del G7 forniranno l’opportunità per concentrarsi sulla risposta globale alla pandemia e il rafforzamento dei sistemi sanitari. In questa prospettiva, è stata sottolineata da entrambe le parti l’importanza di una forte cooperazione per sostenere la ricerca sui vaccini e di assicurare una gestione ordinata degli spostamenti internazionali, basata su dati epidemiologici obiettivi e aggiornati. Nell’ambito della difesa dell’ambiente e della lotta al cambiamento climatico, Roma e Londra lavoreranno insieme per il successo del Climate Ambition Summit di dicembre e co-presiederanno la COP26.

Con riferimento alle future relazioni bilaterali, il Ministro Di Maio ha ribadito l’aspettativa che sia garantito il pieno rispetto di tutti i diritti dei cittadini italiani ed europei residenti nel Regno Unito. Allo stesso modo, Di Maio ha assicurato l’impegno dell’Italia per la completa attuazione delle disposizioni dell’Accordo di recesso dall’Unione Europea, a tutela dei diritti acquisiti dei cittadini britannici residenti nel nostro Paese.

Per saperne di più su Brexit e approfondire opportunità di investimento e apertura nuovi business a Londra e nel resto dell’UK si può scrivere a info@youkeytalks.co.uk